STAGIONE TEATRALE 2015/2016

hr2

Sal Da Vinci

Se amore è – revolution –

 

Trama: “Se amore è. Revolution”è lo spettacolo di SalDa Vinci che lo ha confermato re dei musical.  “Cantare con tutto l’amore che posso. Se non altro per poterlo riconoscere..

L’amore è la cosa più semplice al mondo, perché quando lo viviamo, quando siamo innamorati tutto il resto perde peso e complessità…”.

Così DaVinci spiega il suo spettacolo insieme con Gino Landi (che ne è anche il regista) e Paolo Caiazzo, con le raffinate narrazioni di Pasquale Panella.

Uno show di oltre due ore di musica alternate a sketch, affidati all’attore Lello Radice nella parte del «disturbatore» positivo.

UNA PRODUZIONE: COSE Production

dal 29 Ottobre

ore 21,00

Acquista

Gianfranco Gallo

Massimiliano Gallo

E’ tutta una farsa! (ovvero: Petito’s Play)

 

Trama: I fratelli Gallo  potrebbero definirsi anche i “Petito’s brothers”, vista la loro esperienza nel recitare i testi del celebre “Totonno ‘o Pazzo” rivisti totalmente dalla riscrittura originale di  Gianfranco che riesce a creare uno stile teatrale tutto nuovo e particolare . In linea con questa scelta che da anni ormai decreta il successo dei loro spettacoli , la nuova messa in scena s’intitola “E’ tutta una farsa” ovvero Petito’s Play, in cui i due fratelli giocano con tutta la comicità della nostra tradizione spaziando dalla Commedia dell’Arte , alla farsa appunto, fino ai fenomeni moderni da esse contaminati. I Gallo, al di là del Cinema e della TV,  frequentano con amore il Teatro, casa madre dalla quale sono partiti e che mai dimenticano.

La commedia si ispira a varie opere di Antonio Petito per un divertimento senza tempo. Con i due fratelli , il loro nipote Gianluca Di Gennaro, volto noto della TV e la figlia di Gianfranco, Bianca. Al Cilea , l’ultima famiglia d’Arte napoletana in scena.

Scritto e diretto da  Gianfranco Gallo Con: Gianluca Di Gennaro

dal 12 Novembre

ore 21,00

Acquista

Francesco Pannofino

I suoceri Albanesi…

Due borghesi piccoli piccoli

 

Trama: Francesco Pannofino, volto noto del grande e del piccolo schermo, ed Emanuela Rossi sono protagonisti delle divertente e attuale commedia “I suoceri albanesi”, di Gianni Clementi, per la regia di Claudio Boccaccini.

La trama è semplice e narra della tranquilla vita di una famiglia borghese e progressista, composta dal padre Lucio, dalla madre Ginevra e dalla figlia di 16 anni Camilla.

Tutti e tre conducono un’esistenza “politicamente corretta” all’insegna della solidarietà e della fratellanza.

Valori che vengono messi in crisi e crollano al primo “intoppo”, con l’entrata di due ragazzi albanesi nelle loro vite…

Di Gianni Clementi

 

dal 26 Novembre

ore 21,00

Acquista

Ettore Bassi

Gaia De Laurentis

Giorgio Borghetti

Eleonora Ivone

L’amore migliora la vita

 

Trama: Due coppie di genitori molto preoccupati. Una cena inevitabile. Due figli felici. Una tensione incontrollabile. Una parola inaccettabile: omosessualità. Quando i giovani hanno tutto da insegnare e niente da imparare dagli adulti. “L’amore migliora la vita”,
scritta e diretta da Angelo Longoni, è una commedia divertente e scorretta sulla necessità di comprendere se stessi e le persone che ci sono vicine e che più amiamo. Lo spettacolo racconta di due coppie di genitori ( Ettore Bassi, Gaia De Laurentiis, Eleonora Ivone e Giorgio Borghetti) che si trovano a discutere dei propri figli maschi appena diventati maggiorenni. All’inizio i quattro sembrano essere molto civili e dimostrano di avere a cuore solo il bene dei propri ragazzi ma, quando si tratta di discutere della loro omosessualità e della loro volontà di vivere apertamente il loro amore, le cose si complicano notevolmente.

REGIA: Angelo Longoni

dal 3 Dicembre

ore 21,00

Acquista

Biagio Izzo

L’amico del cuore

Trama: L’amico del cuore è una commedia del 1991. Quando l’ho rappresentata la prima volta, nella stesso anno, era un atto unico e si intitolava “L’ultimo desiderio”. Negli anni successivi sentivo che la commedia aveva una potenzialità maggiore e decisi quindi di scrivere “L’amico del cuore”, ampliandola e separandola in due atti. La prima volta che la rappresentai in questa forma era il 1995. Fu subito accolta con molto calore. Adesso mi si presenta la possibilità di metterla in scena come regista. Dalle prime letture mi sono reso conto che la commedia, dentro la trama comica, ha una vena di profonda cattiveria. In questa edizione mi piacerebbe portare in superficie la crudeltà dei rapporti umani. In questa edizione mi piacerebbe che Michelino Seta diventasse vittima di se stesso, di tutto ciò in cui ha finto di credere, di tutto il suo provincialismo culturale, di tutta la sua mentalità aperta ma solo a parole. E quindi mi piacerebbe che Roberto Cordova diventasse un uomo che coglie nella propria malattia (Deve subire un trapianto cardiaco con poche probabilità di sopravvivenza) un occasione di rivalsa nei riguardi dell’amico più fortunato, quell’amico del cuore, Michelino, che ai suoi occhi appare un uomo di successo per di più sposato con una donna bellissima. I due sono amici dall’infanzia e probabilmente, Roberto, da sempre pensa che l’amico abbia avuto una vita più facile, più fortunata. Quale occasione migliore quindi per vendicarsi di quell’amico che si dice uomo aperto e democratico, quell’uomo che giudica la gelosia un sentimento barbarico, quale occasione migliore per dimostrare che le sue sono soltanto chiacchiere. Quindi in definitiva mi piacerebbe che questa edizione fosse proprio un duello, in cui l’arma scelta dai contendenti non è la spada ma l’ipocrisia. Il tutto nella tessitura classica della commedia degli equivoci, dove ognuno dei personaggi si veste di un ruolo per nascondere la propria natura più profonda: un prete ambiguo che non ha deciso se essere “uomo o ministro di Dio”; un ragazzo di quattordici anni (malato del morbo di Matusalemme) che ne dimostra quaranta e crede di essere la reincarnazione di un merlo; la mamma di questo ragazzo legata ancora al ricordo del marito defunto, ma che alla prima occasione cede alle lusinghe di un tassista invadente e aggressivo. E su tutti spicca Frida, IL SOGNO. Frida, la bellissima moglie di Michelino, Frida la bionda svedese, Frida ricordo di una Svezia del progresso, la Svezia della libertà, la Svezia senza tabù e senza peccato, Frida innocente e Frida che adesso…aspetta un bambino. E ad imbrogliare ancora di più la matassa interviene chi quella matassa la dovrebbe sbrogliare: la ginecologa, che dirà..1Infine, come mi capita di fare da qualche anno, mi piacerebbe anche in questo caso, aprire in qualche modo la commedia al pubblico, alla partecipazione del pubblico. Mi farebbe piacere cioè che questa commedia, per il pubblico in sala diventasse quasi un racconto, un aneddoto sul quale ognuno potrebbe essere chiamato ad esprimere la propria opinione. Mi piacerebbe cioè che ognuno degli spettatori maschi si domandasse: ma se il mio amico del cuore, in punto di morte, mi venisse a chiedere, come ultimo desiderio, di andare a letto con mia moglie, cosa farei? E mi farebbe anche piacere sapere cosa ne pensa la moglie.

Regia: Vincenzo Salemme

dal 17 Dicembre

ore 21,00

Acquista

Enrico Guarnieri

Il Paraninfo

 

Trama:

La commedia è stata scritta alla fine del XIX sec., vuole disegnare uno spaccato della Sicilia dell’epoca, con un continuo scorrere di personaggi dai tratti ora grotteschi ora signorili o patetici, personaggi che sembrano a volte entrare ed uscire dalle loro stesse vicende di vita, divenendone ora protagonisti ora spettatori, spesso prigionieri della società con le sue assurde regole e bloccati dalla loro “educazione” o dalle proprie inibizioni, si affidano per segnare l’importante passo del matrimonio a “Don Pasquale Minnedda”, uomo dall’indomabile desiderio di vedere come lui, tutti sposati. Anche se, spesso, i matrimoni costruiti da Don Pasquale assomigliano tanto a quelle famose ciambelle senza buco, e da qui una sequenza di fatti, liti, maledizioni, dai risvolti comici che danno vita a questa commedia.

Di L. Capuana

dal 7 Gennaio

ore 21,00

Acquista

Roberto Ciufoli

Michela Andreozzi

Forbici & Follia

 

Trama: Forbici&Follia è un gioco di contrasti e di tante possibili verità. Forbici&Follia è un salone da coiffeur, è il racconto di un giorno in cui la tranquilla vita di pettegolezzi che scorre allegramente tra le avances del parrucchiere ai clienti maschi, viene interrotta dall’assassinio dell’anziana pianista, proprietaria del negozio di parrucchiere, che vive al piano di sopra. Colpo di scena, tutti i presenti hanno un movente che giustificherebbe il delitto. Ad entrare nelle indagini sarà anche il pubblico, grazie a ciò che hanno visto accadere. Forbici&Follia è uno spettacolo con due nature contrapposte che si rafforzano a vicenda: quella del racconto giallo e quella della comicità che scaturisce dal gioco di interazione col pubblico, che non viene mai forzato alla partecipazione, ma che si appassiona progressivamente al meccanismo, fino a diventare l’unico possibile giudice. Uno spettacolo che si avvale di interpreti con la doppia natura della prosa e del cabaret, per poter sostenere il rigore del racconto e la freschezza dell’improvvisazione. Uno spettacolo che non può che essere un’esplosione dinamica, assolutamente diversa di sera in sera.

Di Paul Partner

dal 14 Gennaio

ore 21,00

Acquista

Michele Placido

 

Serata d’onore

 

 

Trama: Un viaggio tra musica e poesia per un recital che vuole essere un racconto, un dialogo tra artista e spettatori. Michele Placido sarà il protagonista di “Serata d’Onore”, dove interpreterà i versi di grandi poeti come Dante, Neruda, D’Annunzio e Montale, senza dimenticare i brani dei più importanti autori napoletani come Di Giacomo, Viviani e De Filippo.

Ad accompagnarlo sul palco saranno Gianluigi Esposito (voce e chitarra) e Antonio Saturno (chitarra) interpreti delle più belle canzoni classiche napoletane della tradizione.

Di Michele Placido

dal 21 Gennaio

ore 21,00

Acquista

Simona Izzo

Ricky Tognazzi

Figli, Mariti, Amanti…

Il Maschio Superfluo

 

Trama: Una serata qualunque tra Laura (Simona Izzo) e Riccardo (Ricky Tognazzi), due cinquantenni in transito nella casa del figlio Francesco. Una serata qualunque passata insieme tra chiacchiere se non fosse per l’irruzione improvvisa di Marco, storico amico di Riccardo, che vorrebbe tornare con la sua compagna Francesca, che lo ha lasciato per un altro uomo. E Laura la fa piombare in casa nel bel mezzo della notte, convocandola con la scusa di un infarto improvviso del sanissimo Marco, che si presta alla messa in scena. La commedia, intitolata “Figli, mariti, amanti…”, si dipana tra sketch e battute divertenti e considerazioni amare sulla coppia. Lo spettacolo è scritto da Simona Izzo ed è diretto da Ricky Tognazzi.

di Simona Izzo

con Giuseppe Manfridi e Kiara Tomaselli

Regia di Ricky Tognazzi

dal 28 Gennaio

ore 21,00

Acquista

I Ditelo Voi

Horror Comedy

 

Trama: La comicità de I Ditelo Voi (Francesco De Fraia, Mimmo Manfredi, Raffaele Ferrante) a teatro con un nuovo esilarante spettacolo, intitolato “Horror Comedy.

Una comicità surreale fra sketch e tormentoni che, dopo la camorra, riusciranno a esorcizzare anche il terrore.

Francesco, Lello e Mimmo mettono in scena un pazzo spettacolo che conserva i tratti del cab-teatro come tutta la
loro comicità.

Di De Fraia / Manfredi / Ferrante

dal 4 Febbraio

ore 21,00

Acquista

Nino D’Angelo

Io, senza giacca e cravatta

di e con Nino D’Angelo

Trama: Una notte, preso dal sentimento del passato, mi sono trovato nella strada del mio quartiere, San Pietro a Patierno. L’appuntamento era con i ricordi  ma ad aspettarmi  trovai la delusione: La casa dove mi vanto di essere nato non c’era più. Le crepe del tempo l’avevano demolita con tutte le immagini dei miei affetti speciali e per un attimo demolirono anche me . Da tutto questo nasce la voglia e l’idea di creare “IO, SENZA GIACCA E CRAVATTA” il mio un nuovo spettacolo di musica e teatro.  La mia voce fuori campo e il concerto nel vico accompagneranno l’infanzia e l’amicizia eterna. Il  canto  accorato che arrivava dalle botteghe  degli “scarpari” sarà il principio della mia passione, la musica.

Scritto diretto ed interpretato da Nino D’Angelo

 

dal 18 Febbraio

ore 21,00

Acquista

Peppe Iodice

Compilescion
il meglio e il peggio di Peppe Iodice

 

Trama: : Potevo organizzarla a casa mia ma i condomini del parco in cui vivo sono intolleranti. La faccio nella mia “casa teatrale” il teatro CILEA e metto insieme i pezzi più importanti del mio repertorio degli ultimi anni. Faccio venire 6 musicisti, quelli che mi capiscono al volo: appena accenno ad una “scemità” loro mi vengono dietro. Ho invitato lo speaker della mia squadra del cuore, Daniele Decibel Bellini, perché quella sera mi voglio sentire un po’ Higuain. Voglio immaginare che per due ore “il peppita” sia io. Ho invitato Nuvoletta Lucarelli perché è stato un mio grande amore. La lasciai perché era diventata “troppo pesante” ma quella sera  sarà una piuma che atterrerà sul mio cuore. Lello Marangio, il mio badante, mi preparerà la “compilescion” dei monologhi e delle gag che abbiamo scritto insieme e che, in questi ultimi 10 anni, ci hanno regalato l’emozione “potente” delle risate. Quella sera, il 3 marzo, vi devo dire una cosa importante… ma mi raccomando: deve e dovrà restare tra noi.
SIETE TUTTI INVITATI

scritto da Lello Marangio & Peppe Iodice

03 Marzo

ore 21,00

Acquista

Ale & Franz

Tanti lati – latitanti

 

Trama: : Lati tanti – Tanti lati della vita e degli uomini. A conoscerli tutti come sarebbe più semplice poi capirsi. Ogni incontro nasce da una coppia. Ogni dialogo nasce da un incontro. Ad ogni azione verbale e non, corrisponde una risposta…quella dell’altro. E’ così che si esplora il mondo delle relazioni a cui Ale e Franz, come coppia, da sempre si ispirano. L’inesauribile materiale umano è sempre il punto di partenza da cui tutto nasce.
Lati tanti e tanti uomini in scena. Uomini scaltri, uomini dubbiosi, uomini saggi, uomini risolti, uomini strani. Tutti uomini, però! Uomini che ci faranno ridere con la loro unicità e umanità. Lati tanti – Tanti lati in cui riconoscersi e fingere di non vedere che siamo proprio noi questi uomini. Noi con i nostri modi di vivere, di pensare, i nostri tic e le nostre ingenuità e virtù, le nostre forze e la nostra inesauribile e unica follia. Un vedersi allo specchio, un cercarsi e riconoscersi tra la folla e ridere di gusto insieme.

Di Alessandro Besentini / Francesco Villa / Antonio De Santis

dal 10 Marzo

ore 21,00

Acquista

Virginia Raffaele

Performance

Trama: Per la prima volta, Virginia Raffaele porta nei teatri le sue maschere più popolari: Ornella Vanoni, Belen Rodriguez, il Ministro Boschi, la criminologa Bruzzone e tante altre ancora. Donne molto diverse tra loro, che tra arte, spettacolo, potere e politica sintetizzano alcune delle ossessioni ricorrnti della società contemporanea: la vanità, la scaltrezza, la voglia di affermazione e, forse, la scarsa coscienza di sé. Il tutto raccontato attraverso la lente deformante e irriverente dell’ironia e della satira, tipici elementi che compongono lo stile di Virginia Raffaele. I personaggi monologano e dialogano tra loro, anche grazie alle proiezioni video, in un gioco di specchi  di rimandi. Qua e là, tra le maschere, in scena appare anche Virginia stessa, che interagisce con le sue creature, come una sorta di narratore involontario che poeticamente svela il suo “essere – o non essere”. La musica in scena fa da punteggiatura allo spettacolo, accompagnando i personaggi nelle lor performance, sottolineandone i movimenti, enfatizzandone le manie; conferendo alla spettacolo un ritmo forsennato nel cui vortice i personaggi, Virginia e le varie chiavi di lettura

regia di Giampiero Solari

scritto da Virginia Raffaele, Giampiero Solari,

Piero Guerrera e Giovanni Todescan

dal 17 Marzo

ore 21,00

Acquista

Corrado Tedeschi

Quel pomeriggio di un giorno da… star!

 

Trama: : Gino Fumagalli è un piccolo imprenditore, fondamentalmente onesto, che sta affrontando un periodo di grave difficoltà economica. Inoltre un suo amico, che lavora nella guardia di finanza lo avverte che è oggetto di un’ inchiesta e i suoi telefoni sono sotto controllo. Gino non sa che pesci prendere, fino a quando non trova una soluzione, benché estrema: una rapina in banca. Ha bisogno però di un complice e coinvolge il suo contabile, nonché amico, Renato Pacini .E’ sera quando i due rapinatori decidono di mettere a segno il colpo. Nella Filiale, però, ci sono ancora il direttore, Ambrogio Cerutti, la sportellista, Alice Filetici (con la quale ha una storia clandestina), e il vigilante albanese, Valon Berisha, che stanno aspettando l’unica cliente, una giornalista televisiva caduta in disgrazia, Carolina Gargiulo, che esca dalla banca. Quello che succederà dal momento dell’irruzione nell’agenzia è davvero goffo e diventa quasi farsesco.

Di Gianni Clementi

dal 31 Marzo

ore 21,00

Acquista

Francesco Paolantoni

Stefano Sarcinelli

Ancora?

 

Trama: Francesco Paolantoni e Stefano Sarcinelli,sono gli autori e gli interpreti di “Ancora”. Si tratta di un ritorno in scena insieme per i due autori e attori comici impegnati da sempre fra teatro, piccolo e grande schermo. Esperienze utili per poter mettere in piedi qualsiasi tipo di scketch, da quelli surreali alle parodie vere e proprie, come “Song Chef”, che fa il verso a “MasterChef”. Accompagnati sul palco da due atipici musicisti, Paolantoni e Sarcinelli vestono i panni di comico e di spalla, attingendo a piene mani dalla vita e dai classici e creando nuovi personaggi da tormentone.

 

Di: Paolantoni & Sarcinelli

dal 7 Aprile

ore 21,00

Acquista

Maria Bolignano

Maurizio Aiello

Tutti per uno, uno per Titty

Trama: : Titty è una donna che ha da poco superato i quaranta e che, a causa del suo sentirsi eternamente fuori luogo, non è mai riuscita a trovare l’uomo giusto.

Un giorno, in un incotro fortuito crede di aver trovato la suo anima gemella in un perfetto sconosciuto, il suo nuovo vicino di casa: bello, distinto, affascinante. Troppo per lei? Chissà! Fatto sta che da quel momento il suo unico pensiero sarà conquistare quell’uomo a tutti i costi.

A tale scopo, una donna comune utilizzerebbe i “normali” metodi di seduzione ma Titty, che ” una donna comune” non è (nel bene come nel male) metterà in moto dei meccanismi di conquista talmente contorti che le si ritorceranno contro, dando spazio ad un infinita’ di equivoci divertenti ed inaspettati, che si concluderanno con la scoperta che dietro all’effimera apparenza (a volte) può celarsi la mera sostanza. E che sostanza!

dal 14 Aprile

ore 21,00

Acquista

Laura Freddi

Lucio Pierri

Stressati… ancora di piu’!

 

Trama: : Una bomba sexy,una paziente affetta da sesso dipendenza, che incontrerà uno strano psicologo indebitato che cura diverse persone altrettanto strane. Laura Freddi è la protagonista della commedia scritta a Napoli da Lello Marangioe Lucio Pierri e intitolata “Stressati… ancora di più”. “Sono una donna molto semplice – precisa la conduttrice e showgirl televisiva, ex velina ed ex reginetta di Non è la Rai – da pantofole e pigiamone…il mio personaggio mi diverte moltissimo, ma è molto diverso da me che nel privato sono tutt’altro… Comica, direi”. Con la Freddi e Pierri sul palco Massimo Carrino ed Enzo Catapano.

Di: Lello Marangio e Lucio Pierri

dal 28 Aprile

ore 21,00

Acquista

EVENTI 2015/2016

hr2

Gigi Proietti

Intervista / Incontro con Gigi Proietti

il 9 Marzo

Un teatro da raccontare: al Teatro Cilea il grande Gigi Proietti incontrerà due  penne del teatro italiano, Enrico Fiore e Giulio Baffi che lo intervisteranno. Un’operazione a quattro mani, quelle dei due giornalisti partenopei, che in occasione dell’uscita del suo nuovo libro il “ Decamerino, novelle dietro le quinte” edito da Rizzoli,  lo incontrano sul palco del Teatro Cilea. L’incontro rientra tra gli appuntamenti/evento fuori cartellone che il direttore artistico Biagio Izzo ha fortemente voluto per il “suo” teatro. La venuta a Napoli dell’attore romano è inoltre un’ anteprima, in quanto sarà il palco del Cilea ad ospitare Proietti e questo suo nuovo lavoro editoriale che uscito appena a novembre scorso, non era stato ancora presentato al pubblico napoletano.

Acquista

Alessandro Siani

Alessandro Siani & Friends

Spettacolo di beneficenza

il 13 Aprile

Acquista

Gigi Finizio

Speciale Notte di Capodanno

dal 31 Dicembre al 3 Gennaio

Acquista

Il Teatro Cilea è social